DISORDINI TEMPORO MANDIBOLARI

ARTICOLAZIONE TEMPORO MANDIBOLARE

L’articolazione temporo-mandibolare è una delle articolazioni più piccole del corpo umano ma, allo stesso tempo è una delle più complesse. Essa unisce la mandibola alla base del cranio e ci permette di aprire e chiudere la bocca.

L’articolazione temporo-mandibolare fa parte del sistema masticatorio (o sistema cranio-mandibolare). Il sistema masticatorio è composto dai denti dell’arcata superiore ed inferiore, dai muscoli masticatori e dall’articolazione temporo-mandibolare. Esso è controllato da numerosi centri a livello del sistema nervoso centrale e le principali funzioni sono la masticazione, la fonazione e la deglutizione.

Al suo interno l’articolazione temporo-mandibolare ha un disco di fibrocartilagine, simile al menisco del ginocchio. Il disco articolare è interposto fra l’osso della mandibola (condilo) e l’osso della base cranica (fossa temporale), è una struttura dinamica in quanto si muove insieme al condilo della mandibola durante i suoi movimenti.


COSA SONO I DISORDINI TEMPORO MANDIBOLARI

disordini temporo mandibolari sono condizioni patologiche caratterizzate da dolore e disfunzione a carico sistema masticatorio, che possono colpire i muscoli e/o l’articolazione temporo-mandibolare e le strutture ad esse associate.
I disordini temporo-mandibolari sono la causa più frequente, dopo il dolore dentario, di dolore oro-facciale.
A volte possono essere presenti sintomi come fischi nelle orecchie (acufeni), dolore cervicale, sensazioni di capogiro, disturbi agli occhi.

Studi sulla popolazione adulta generale hanno mostrato che questa condizione patologica è molto diffusa ed in continuo aumento. Le donne sono molto più colpite degli uomini, con  un rapporto di 8 a 1 rispetto al sesso maschile.

QUALI SONO I SINTOMI

Fra i sintomi più comuni dei disordini c’è il dolore. Il dolore può essere a carico dei muscoli masticatori, speso presente insieme alla stanchezza a livello muscolare,  perchè stressati dalla continua masticazione. Anche l’articolazione temporo-mandibolare può manifestare un dolore articolare.
Altri sintomi sono: limitazioni dei movimenti (blocco della mandibola), rumori a livello dell’articolazione temporo-mandibolare (click o scrosci), cefaleadolore al collo, problemi all’orecchio come gli acufeni. Se non diagnosticato e curato correttamente e tempestivamente, può accompagnato da altri disturbi, quali il dolore cronico, ansia e depressione secondari, che compromettono la qualità della vita dei pazienti.

QUALI SONO LE CAUSE

L’eziologia è multifattoriale,cioè di solito non è solo uno ma molti i fattori che determinano l’insorgenza della patologia.

Fra le cause principali dei disordini temporo-mandibolari vi sono i traumi: fratture e contusioni a livello articolare e muscolare, traumatismi da aperture forzate o prolungate (sedute odontoiatriche o intubazioni per interventi), colpi di frusta da incidenti stradali.

Alcune persone rispondono ad uno stress sul lavoro o sulla vita privata (divorzio, lutto ecc.) digrignando i denti. Queste parafunzioni sono note come bruxismo (se avviene la notte) o serramento (se avviene di giorno).

Altre cause possono essere alcune malattie sistemiche come per esempio alcune malattie autoimmunitarie (l’artrite reumatoide, fibromialgia ecc.). Potrebbero giocare un ruolo nell’eziopatogenesi anche fattori genetici, ormonali e metabolici. Un possibile fattore causale è un cambiamento dell’occlusione che può essere dovuto per esempio a cure odontoiatriche inadeguate, spostamento o perdita degli elementi dentari, protesi dentarie incongrue ecc.
Un altro fattore che gioca un ruolo fondamentale nel determinismo dei disordini temporo-mandibolari e la sfera psicologica ed emotiva.

COSA POSSIAMO FARE

Nonostante i problemi possano essere complessi ed avere origine diversa, i rimedi per risolvere il dolore, il rumore articolare e i disturbi che comporta un disordine temporo-mandibolare sono numerosi.

La fisioterapia può essere un rimedio al tuo problema.

Negli ultimi anni, i dati della letteratura scientifica supportano la fisioterapia. La riabilitazione temporo-mandibolare e la terapia manuale comportano numerosi benefici e miglioramenti,  in particolare tenendo conto della loro reversibilità, basso impatto economico e biologico, durata dei risultati ottenuti.

DISORDINI TEMPORO MANDIBOLARI
WhatsApp chat